chiudi

Situazione di allerta sanitaria: comunicazione all’utenza

Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pių o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Chiudi

RIMUOVI

Finanziamenti

7 aprile 2020


Menu di navigazione rapido


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]

Contenuto Principale della pagina

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI CAMERALI E/O COFINANZIATI DALLA REGIONE

Bando imprese storiche verso il futuro

Contributi per l'innovazione e la valorizzazione delle attività storiche e di tradizione.

Regione Lombardia e il Sistema camerale lombardo tramite Unioncamere Lombardia, nell’ambito degli impegni assunti nell’Accordo di collaborazione per lo sviluppo e la competitività del sistema economico lombardo, intendono supportare le attività storiche e di tradizione iscritte nell’elenco regionale.

In particolare le misure di intervento vengono attivate per sostenere e cofinanziare interventi finalizzati a:

  • restauro e conservazione di beni immobiliari, insegne, attrezzature, macchinari, arredi, finiture e decori originali legati all’attività storica;
  • sviluppo, innovazione e miglioramento della qualità dei servizi;
  • maggiore attrattività dei centri urbani e dei luoghi storici del commercio, valorizzazione di vie storiche e itinerari turistici e commerciali;
  • passaggio generazionale e trasmissione di impresa.

A chi è rivolto
I soggetti beneficiari sono le micro e piccole imprese lombarde, con almeno una sede operativa o un’unità locale ubicata in Lombardia e iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione, in forma singola o aggregata. In caso di progetti presentati da aggregazioni d’imprese, l’aggregazione deve essere composta da un minimo di 3 imprese fino ad un massimo di 5, tutte in possesso dei requisiti di cui al presente bando.

Dotazione finanziaria
Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa ammontano a € 2.300.000 di cui € 2.000.000,00 per spese in conto capitale e € 300.000,00 per spese in conto corrente.

Caratteristiche dell'agevolazione e Regime di Aiuto
L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al massimo del 50% delle sole spese considerate ammissibili al netto di IVA.

Il contributo, sia per le imprese in forma singola che per le imprese in forma aggregata, è concesso nel limite massimo di 30.000,00 euro e l’investimento minimo è fissato in 10.000,00 euro al netto di IVA.

Le agevolazioni previste saranno stabilite e concesse alle imprese beneficiarie nei limiti previsti dal Regolamento (UE) n. 1407 del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sugli aiuti de minimis.

Progetti ammissibili
Sono ammissibili al cofinanziamento investimenti per le seguenti tipologie di progetto:

  1. Ricambio generazionale e trasmissione di impresa
  2. Riqualificazione dell'unità locale di svolgimento dell'attività
  3. Restauro e conservazione
  4. Innovazione

Le MPMI lombarde possono inviare le domande di contributo dalle ore 10.00 del 28 febbraio 2020 fino alle ore 15.00 del 29 aprile 2020.


Per visionare il bando e scaricare i relativi allegati, visita il sito dedicato



Pubblicato 19.12.2019




[ inizio pagina ]

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!