Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Chiudi

RIMUOVI

Finanziamenti

24 agosto 2019


Menu di navigazione rapido


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]

Contenuto Principale della pagina

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI REGIONALI

Bando ArchŔ - nuove mPMI - Sostegno alle start up lombarde in fase di avviamento e consolidamento

Il Bando Archè, in attuazione della D.G.R. 7 maggio 2019, n. XI/1595 “POR FESR Regione Lombardia 2014‐2020 – AZIONE 3.a.1.1. – Interventi di supporto alla nascita di nuove imprese”, è finalizzato a sostenere le nuove realtà imprenditoriali lombarde, siano MPMI o Liberi professionisti, attraverso il finanziamento di Piani di Avvio (per le attività di nuova o recente costituzione, fino a un massimo di 2 anni) o di Piani di Consolidamento (per le attività avviate da più di 2 e massimo 4 anni).
 
 
Beneficiari
Possono presentare domanda di partecipazione al Bando i seguenti soggetti in possesso di una sede legale o operativa o domicilio fiscale (per Liberi Professionisti), oggetto dell’investimento, ubicata in Regione Lombardia ‐ ed in possesso dei seguenti requisiti:
 
Per la Misura A:
  1. MPMI regolarmente iscritte al Registro delle Imprese delle Camere di Commercio e con sede legale/operativa attiva da massimo 2 anni; 
  2. Liberi professionisti: 
    - in forma singola: in possesso di partita IVA o che abbiano avviato l’attività professionale oggetto della domanda di partecipazione al Bando, da massimo 2 anni; 
    - in forma associata: in possesso dell’atto costitutivo dello studio e della partita IVA associata allo studio da massimo 2 anni;
    I liberi professionisti (singoli o associati) iscritti al Registro delle Imprese dovranno partecipare in qualità di MPMI.
Per la Misura B:
  1. MPMI regolarmente iscritte al Registro delle Imprese delle Camere di Commercio e con sede legale/operativa attiva da più di 2 anni e fino a 4 anni; 
  2. Liberi professionisti: 
    - in forma singola: in possesso di partita IVA o che abbiano avviato l’attività professionale oggetto della domanda di partecipazione al Bando, da più di 2 anni e fino a 4 anni; 
    - in forma associata: in possesso dell’atto costitutivo dello studio e della partita IVA associata allo studio da più di 2 anni e fino a 4 anni; 
    I liberi professionisti (singoli o associati) iscritti al Registro delle Imprese dovranno partecipare in qualità di MPMI. 
Ogni soggetto può presentare una sola domanda.
Un soggetto richiedente che si qualifichi come MPMI non può candidare progetti riconducibili alla qualifica di Libero Professionista e viceversa.
 
 
Caratteristiche e durata dei progetti 
Sono ammissibili i Progetti riguardanti:
 
  • Per la Misura A – Piani di avvio: progetti di sviluppo per la realizzazione dei primi investimenti (materiali e immateriali) necessari all’avvio dell’impresa/dell’attività professionale e alle fasi di prima operatività.
  • Per la Misura B – Piani di consolidamento: progetti di sviluppo per la realizzazione degli investimenti (materiali e immateriali) necessari a consolidare ed espandere le attività di impresa/professionale.
I progetti devono essere realizzati unicamente presso la sede operativa o l’unità locale ubicata in Lombardia oggetto di intervento. In presenza di più unità locali ubicate in Lombardia, l’impresa dovrà sceglierne una sola ed indicarla in fase di domanda. La durata massima dei progetti di intervento è di 15 mesi che decorrono dalla data di invio al protocollo della domanda ovvero dalla prima fattura emessa a far data dal 10 maggio 2019, con possibile proroga di 90 giorni naturali e consecutivi. 
 
 
Spese ammissibili 
Dettagli al punto B.3 del testo del bando.
 
 
Presentazione della domanda e tempistiche 
La tipologia di procedura utilizzata è valutativa a sportello: le domande saranno valutate in ordine di presentazione. La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it a far data dalle ore 12:00 del 2 ottobre 2019 ed entro le ore 12:00 del 15 novembre 2019 e comunque fino ad esaurimento delle risorse La documentazione obbligatoria necessaria per la partecipazione al Bando, sarà reso disponibile nell’apposita sezione della piattaforma informativa Bandi online.
 
 
 
 
Per l'assistenza tecnica al Bando: 
helpdesk di Finlombarda: bandoARCHE@finlombarda.it 
Per l’assistenza tecnica del servizio online della piattaforma:
numero verde 800.131.151 


Pubblicato 01.08.2019




[ inizio pagina ]

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!