Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Chiudi

RIMUOVI

Finanziamenti

16 giugno 2019


Menu di navigazione rapido


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]

Contenuto Principale della pagina

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI REGIONALI

Linea INTERNAZIONALIZZAZIONE

Il Fondo è finalizzato promuovere l’internazionalizzazione del tessuto imprenditoriale lombardo supportando la realizzazione di progetti di internazionalizzazione complessi da parte di PMI tramite programmi integrati atti a sviluppare e/o consolidare la presenza e la capacità di azione nei mercati esteri.
 
Soggetti beneficiari
Possono partecipare le PMI iscritte al Registro delle Imprese ed attive da almeno 24 mesi e che abbiano Sede Operativa attiva in Lombardia. 
Sono escluse le PMI aventi codice Ateco primario ricompreso nella sezione A (Agricoltura, silvicoltura e pesca), L (Attività immobiliari) e K (Attività finanziarie ed assicurative) della classificazione Ateco 2007.
 
Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria iniziale messa a disposizione pari a 7 milioni di euro, salvo ulteriori risorse aggiuntive che si renderanno disponibili.
L’agevolazione viene concessa nella forma tecnica di un finanziamento a medio-lungo termine(da 3 a 6 anni, di cui fino a 2 anni di preammortamento), che può concorrere sino al 80% della spesa complessiva ammissibile del Progetto, nel rispetto dell’intensità di aiuto del Regolamento de minimis. L’importo del Finanziamento richiedibile in domanda dovrà essere compreso tra 50 e 500 mila euro. Al finanziamento sarà applicato un tasso nominale annuo pari allo 0%.
 
Cosa finanzia
Finanzia i progetti riguardanti programmi integrati di sviluppo internazionale, tesi alla creazione di un portafoglio articolato di servizi e attività per la partecipazione a iniziative finalizzate ad avviare in maniera strutturata e/o consolidare il proprio business nei mercati esteri attraverso lo sviluppo e/o il consolidamento della presenza e della capacità d’azione delle PMI.
 
Spese ammissibili
  • Le spese complessive ammissibili non inferiori a 62.500 euro. Le spese ammissibili, sostenute (fatturate e quietanzate) dalla presentazione della Domanda devono riguardare:​ Partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero e ad eventi collegati;
  • Istituzione temporanea all’estero di show-room/spazi espositivi;
  • Azioni di comunicazione ed advertising per la promozione su mercati esteri;
  • Consulenze in relazione al Progetto e al programma di internazionalizzazione;
  • Spese per il conseguimento di certificazioni estere per prodotti da promuovere nei paesi target;
  • Commissioni per eventuali garanzie fidejussorie;
  • Spese per il personale dipendente impiegato nel Progetto fino a un massimo del 30% del totale delle spese ammissibili;
  • Spese generali forfettarie per un massimo del 15% delle spese di personale di cui alla precedente lettera g).
Come presentare domanda
La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente online su Bandi on line, a partire dalle ore 12.00 del 22 maggio 2019.
 
 


Pubblicato 16.05.2019




[ inizio pagina ]

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!