Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Chiudi

RIMUOVI

Credito In-Cassa B2B - Imprese

19 maggio 2019


Menu di navigazione rapido


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]

Contenuto Principale della pagina

Credito In-Cassa B2B - Imprese

Regione Lombardia e Finlombarda S.p.A., introducono agevolazioni a favore delle micro, piccole, medie e grandi imprese lombarde attraverso la nuova Operazione "Credito InCassa B2B".

Con la D.G.R. X/2378 del 19 settembre 2014, Regione Lombardia ha approvato l'istituzione di una nuova linea di intervento denominata “Credito In-Cassa B2B”, finalizzata allo smobilizzo dei crediti vantati dalle micro, piccole, medie e grandi imprese lombarde verso altre imprese o altre tipologie di soggetto debitore, ad esclusione degli Enti Locali.
   
A chi si rivolge
Micro, piccole, medie e grandi imprese lombarde appartenenti a tutti i settori (ad esclusione delle imprese che svolgono attività finanziarie e assicurative) con sede legale e/o almeno una sede operativa in Lombardia.
     
Come funziona  
L’operazione Credito In-Cassa B2B si articola in due sottomisure:

  • sottomisura A - Liquidità alle mpmi - agevola, tramite un Fondo di Garanzia di 20 milioni di euro a valere sul Fondo di Investimento Jeremie FESR (istituito con DGR n° VIII/7687 del 24/07/2008 nell’ambito del POR competitività FESR 2007-2013), l’accesso delle micro, piccole e medie imprese lombarde a finanziamenti finalizzati allo smobilizzo dei crediti commerciali (attuali e futuri) vantati nei confronti di altre imprese e concessi dagli intermediari finanziari aderenti all’iniziativa.
  • sottomisura B - Liquidità alle grandi imprese - agevola, lo smobilizzo dei crediti commerciali vantati dalle Grandi Imprese lombarde nei confronti di altre imprese, mediante lo strumento del factoring pro-soluto. Regione Lombardia mette a disposizione 9,5 milioni di euro (tramite il Fondo Contributi, in condivisione con l’Iniziativa Credito In-Cassa) per l’abbattimento degli oneri connessi alle operazioni di smobilizzo di crediti commerciali delle grandi imprese. Inoltre, per le imprese che abbiano aderito al “Codice Italiano Pagamenti Responsabili”, è previsto un abbattimento dell'1,25% rispetto allo 0,75% assicurato negli altri casi.

Le risorse finanziarie, rese disponibili dagli intermediari bancari e finanziari, ammontano a 500 milioni di euro, di cui:

  • 200 milioni di euro a favore delle MPMI (sottomisura A)
  • 300 milioni di euro a favore delle Grandi Imprese (sottomisura B).

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente online sul sistema di procedura informatica

Il presente bando scade il 15 ottobre 2015.
        
    
Qualsiasi informazione relativa al presente avviso e agli adempimenti ad esso connessi,
potrà essere richiesta alla seguente casella di posta elettronica: infob2b@finlombarda.it, avendo cura di specificare nell’oggetto la sottomisura scelta..
    
Per l’assistenza tecnica alla compilazione on-line è possibile contattare Lombardia Informatica S.p.A. al numero Verde 800.131.151 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 20:00 ed il Sabato dalle ore 8:00 alle ore 12:00.
  
Per la consultazione del bando:  http://www.finlombarda.it/finanziamentieservizi/creditoincassab2b


[ inizio pagina ]

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!