Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Chiudi

RIMUOVI

Fatturazione elettronica

21 luglio 2018


Menu di navigazione rapido


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]

Contenuto Principale della pagina

Fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica sarà obbligatoria dal 31 marzo 2015 anche per le amministrazioni locali, comprese le Camere di Commercio, come stabilito dal decreto ministeriale 55/2013.
 
L’obbligo di fatturazione in forma elettronica nei confronti delle Amministrazioni pubbliche è stato introdotto dalla Finanziaria 2008. La legge ha stabilito che la trasmissione delle fatture elettroniche destinate alle Amministrazioni  pubbliche deve essere effettuata attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), sistema informatico di supporto al processo di “ricezione e successivo inoltro delle fatture elettroniche alle amministrazioni destinatarie”, nonché alla “gestione dei dati in forma aggregata e dei flussi informativi anche ai fini della loro integrazione nei sistemi di monitoraggio della finanza pubblica”. Le modalità di funzionamento dello SdI sono state definite con il decreto ministeriale 3 aprile 2013, n. 55. 
 
  

Avviso ai fornitori
 
La Camera di Commercio di Como ha provveduto ad accreditarsi sul Portale dedicato all’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA – www.indicepa.gov.it) e ad abilitare il servizio di fatturazione elettronica.
 
Dal momento dell’entrata in vigore il Codice Univoco Ufficio della Camera di Commercio di Como (contenuto obbligatorio della fattura elettronica e che costituisce il presupposto indispensabile per consentire il corretto recapito della fattura da parte del SdI) al quale dovranno essere indirizzate a far data dal 31 marzo 2015 le fatture elettroniche per ciascun contratto in essere è:
    
Codice Univoco Ufficio: 9QFRTC
   
   
 
Servizio gratuito di fatturazione elettronica verso PA, imprese e privati
  

Le Camere di Commercio hanno reso disponibile un servizio di fatturazione elettronica gratuito che consente in un’unica soluzione online la compilazione, la trasmissione attraverso il Sistema di Interscambio e la completa gestione delle fatture verso la PA.

Il servizio consente inoltre, su base volontaria, la compilazione, la conservazione a norma e l’invio tramite PEC delle fatture emesse verso soggetti privati.

Il sistema di fatturazione elettronica delle Camere di Commercio si integra con il Sistema di Interscambio (SdI), gestito dalla Agenzia delle Entrate, anche con riferimento alle operazioni effettuate nei confronti di privati (e non solo della PA). I contribuenti potranno scegliere di trasmettere telematicamente alle Entrate i dati di tutte le fatture attive e passive e le relative variazioni, sempre su base volontaria. Lo strumento non richiede l’installazione di software ed include la conservazione a norma dei documenti contabili e delle relative notifiche per le annualità richieste dalla normativa vigente.

Per accedere basta inserire nel dispositivo in uso la propria Carta Nazionale dei Servizi (CNS) che potrà essere utilizzata anche per apporre la firma digitale, per garantire l’autenticità dell’origine e l’integrità del contenuto verso il destinatario della fattura. L’accesso al servizio è garantito anche tramite SPID, il sistema Pubblico di Identità Digitale.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di utilizzo del servizio è possibile chiare il call center al numero:  0664892829 (Il servizio è attivo dalle 09:00 alle 18:00, dal lunedì al venerdì).

>> Vai alla piattaforma per la fatturazione elettronica verso la PA 

 


[ inizio pagina ]

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!