Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.
Chiudi

RIMUOVI

Manifesto della cultura della provincia di Como

19 maggio 2019


Menu di navigazione rapido


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]


[ inizio pagina ]

Contenuto Principale della pagina

Manifesto della cultura della provincia di Como

Un’importante occasione di confronto per il sistema socio-economico comasco per dare alla produzione culturale un ruolo centrale all’interno del modello di crescita futura del nostro territorio e del nostro Paese. Per ritrovare la capacità di crescere e di competere più efficacemente nel contesto internazionale è necessario ridare al sistema culturale italiano risorse, slancio ed energie per tradurre le sue immense potenzialità in qualità della vita, sviluppo umano ed economico.
 
L’importanza del Tema “Cultura” è ravvisabile nelle sollecitazioni arrivate da più parti, ed in particolare dal Sole 24 Ore, in questi ultimi anni: essere all’altezza della cultura materiale e umanistica del nostro passato e non perdere il contatto con la cultura tecnologica del futuro. Investire in formazione e nella generazione di nuove figure professionali diventa così uno degli step fondamentali da cui partire.
 
Alcune proposte per il Manifesto della Cultura Como

  1. Apertura e messa in rete del Km della Conoscenza con il circuito dei Musei della Città di Como per creare il primo network locale di attrattiva per i turisti da tutto il mondo.
  2. Destinare il 5% annuo del Bilancio del Comune di Como alla Cultura
  3. Realizzare a Palazzo Terragni il Centro per l’Arte Contemporanea di Como
  4. Istituire il Textile Museum Como dove poter ospitare l’attuale Museo della Seta, Archivio Fondazione Ratti, Spazio delle Aziende del Tessile Comasco dove mettere in risalto gli archivi tessili, il Laboratori di Fashion e Textile Design dell’Accademia Galli di Como IED, Centro Tessile Serico e infine uno spazio espositivo dove poter ospitare il Progetto Miniartextil e altre mostre/eventi
  5. Istituire da Villa Olmo sulla Via per Cernobbio fino a Villa Erba, il Percorso Lake Green da aprire tutte le Domeniche dalle 8.00 alle 20.00, per utilizzo esclusivo dei pedoni e dei ciclisti, chiudendo il tratto a tutti i mezzi a motore._
     

Per ulteriori informazioni consultare il sito: http://manifestoculturacomo.wordpress.com


[ inizio pagina ]

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!